Corso di pasticceria!

Corso di pasticceria “Chi l’ha Durée la vince”!!!

A breve “MI” e “VI” farò un vero e proprio corso di pasticceria.

Per chi vuol diventare pasticciaio, per chi non c’ha gnente da fa’ e ha bisogno di impiegare  il tempo libero, per chi ha la passione per i dolci, qualcosa la sa fare ma vuole approfondire tutti i termini e le fresche varie del mondo dei pasticciagli (questo ultimo sarei io)… ettotelo qui: il corso di pasticceria “chi l’ha Durée la vince”!

Allora: io non sono in grado di fare un corso. Questo è il punto di partenza. “Ma allora come fai a facce un corso a noi?”, giustamente chiede il lettore. L’escamotaggio è proprio qui: io faccio il corso per me stesso e pubblico sul blog i risultati, così con due piccioni una fava, con quattro tazzine due café, con 18 automobili “quattroruote”: faccio un corso a me e lo fo pure per te!

Ammò però ci stanno le vacanze, quindi, tutti rimandati a settembre!

A presto

Marco in padella

Quando ho iniziato a scrivere in questo blog il titolo di questa pagina era “un’idea senza forma”. Come potete vedere ora il titolo è cambiato. “Ma perché?! Che c’avrà quesso in mente?!” Vi chiederete voi incuriositi… Ebbene: ogni tanto mi viene in mente una idea bizzarra da realizzare, un’idea che mi sembra carina, che rende colorate le giornate. “Ma che avrà architettato “cossù” ?” direte voi (specialmente se siete dell’entroterra). Ora vi spiego. Prima la pagina conteneva il seguente testo…

“Da un po’ di tempo a questa parte mi frulla una idea in testa. Vedo pani e pizze sorvolare la mia testa, spezie e legumi girarmi intorno, pasta e sughi sfilarmi davanti… e poi i dolci, le paste lievitate, le pastelle, i vini, i formaggi, la carne e il pesce, le verdure e i frutti, gli agrumi, sì gli agrumi! E chissà quanto altro ancora…

Insomma la cucina è una roba seria e mi va di cimentarmi tra i fornelli per mettere a punto cose che già conosco ed impararne di nuove. Mi va di esplorare i vari angoli del pianeta cibo e di provare a lasciarci una parte di me.

Così ho pensato di strutturare questo blog come fosse un libro di ricette con una spina dorsale ben chiara; un libro di ricette in cui trovare e approfondire i vari settori in cui si suddivide il mondo del gusto. Un “librog” dove invitare amici e conoscenti a presentare i loro piatti, le loro conoscenze e i loro segreti culinari. Insomma, l’idea di base mi sembra buona, adesso mi tocca darle una forma e un contenuto!”

Adesso che il blog ha preso un po’ più forma, però, è ora di aggiungere carne alla brace!

IDEA:

Mi son detto… visto che piace quello che propongo (e cucino), visto che ho tanta passione per il cibo e i suoi ingredienti, visto che ho chi mi aiuta e chi mi sta vicino, visto che conosco persone interessanti e disponibili, visto che sono ospitaliero come il patrono di una cara città, visto che mi piace aprirmi al mondo e conoscere, ma perché non invitare ospiti a cena!

L’idea è questa: io e il mozzo di cucina cucineremo un piatto per voi e un dolcetto; miei fidi conoscenti/equippi/vinosofi cucineranno un’ulteriore portata e forniranno il vino; voi verrete ospiti di casa mia. Unico vostro obbligo: portare una sorpresa.

Numero degli ospiti: purtroppo, date le piccole dimensioni della mia umile dimora essi non potranno essere superiori a due esemplari dei seguenti tipi di esseri: uomo-uomo, uomo-donna, donna-donna, uomo-cane, donna-cane, uomo-gatto, donna-gatto, gatto-gatto e cane-cane (in questi ultimi due casi qualcuno dovrà suonare il campanello per loro). Potrete venire da soli, ovviamente, e sarete ancor più graditi ospiti, onorati e corteggiati il doppppio, data la vostra singolarità!

La soppresa (come dice nonna): essa dovrà essere sentita e sincera, rimuginata e “de core”. Qualsiasi cosa andrà bene e non dovrà essere, per forza, indirizzata a tutti i partecipanti al banchetto. 100 euri saranno più che graditi 🙂

Ciò detto rimane solo da dirvi che faremo una cena simile una volta al mese, presso il “giardino delle meraville” di casa mia (una a giugno, una a luglio ed una ad agosto). Infine, chi legge e si accorge che sarà coinvolto in cucina, non si spiriti e mi dia la sua amichevole disponibbolità!

Da ultimo: le persone a me già note saranno, ovviamente, gradite ospiti dell’iniziativa, ma ancor più graditi saranno i non conosciuti che vorranno aggregarsi alla allegra combriccola e ancor di più i nemici e gli invidiosi (anche se per ora non sono al corrente della loro esistenza nella mia vita) i quali con la loro disponibilità contribuiranno a ricostruire una rapporto che si dovrebbe essere interrotto! Non sentitevi a disagio e provate ad aderire all’iniziativa: i miei amici sapranno rendere l’atmosfera piacevolissema!!!

Che ne dite? Vi va di provare? E daje!!!

Marco

15 Risposte to “Corso di pasticceria!”

  1. Giorgio 16 marzo 2012 a 6:40 pm #

    ciao Marco!
    Ho letto con attenzione tutte le tue ricette e sono molto colpito dalla meticolosità con cui scrivi i procedimenti… a tal proposito ti chiedo se puoi scrivere una ricetta che per me risulta impossibile fare e che non si trova tanto facilmente su internet… La ricetta che ti stò per proporrere è: Il Cardo con besciamella ripassato in forno [o come si dice nelle marche (visto che anche io sono marchigiano) “lu gobbu co la vesciamella”]
    Secondo me è un piatto formidabile, pieno di tradizione e sapori unici, ma è altrettanto difficile! Spero che accetterai questa mia richiesta!
    Buona Fortuna!

    • marcoinpadella 16 marzo 2012 a 9:46 pm #

      Ciao Giorgio, certo che accetto la tua proposta! Cercherò di fornirti una ricetta semplice e gustosa a cui aggiungerò un tocco personale…pazienta qualche giorno e la posterò sul blog!

  2. sanawellitalia 7 maggio 2012 a 5:28 pm #

    ciao e complimenti, se ti può essere utile carica una video ricetta sul nuovo sito di social videosharing http://beyourface.com. Beyourface nasce per dar luce a capacità e talento in molti campi, anche nella cucina! una ulteriore opportunità per potersi promuovere ed essere contattati! A breve sul blog legato al sito partirà un contest che offre un commento speciale dall’esperto di categoria sul video più votato! un saluto e buona cucina! 🙂

  3. lucia 21 giugno 2012 a 11:05 am #

    ciao marco,
    sto leggendo con attenzione il tuo blog…beh, che dire!!!Complimenti!
    mi piacerebbe molto regalare una delle tue cene ad una persona speciale…c’è ancora la possiblità?
    attendo tue 😉 buon fine settimana

  4. lucia 21 giugno 2012 a 11:43 am #

    ciao marco,
    non so se ti è già arrivato il mio precedente commento…perchè non lo vedo!bah, chissà che ho premuto!!!
    voglio prima di tutto congratularmi con te perchè questo blog è semplicemente bellissimo!
    inoltre vorrei prenotare una delle tue cene segrete per una persona speciale…è possibile?
    aspetto tue.
    a presto, lucia

    • marcoinpadella 21 giugno 2012 a 2:29 pm #

      Ciao Lucia, ho appena letto i DUE messaggi e sono felice di farti sapere che ovviamente posto c’è! Quindi: benvenuta al giardino delle meraville!!! Resto in attesa di sapere se hai delle date e dei giorni che preferisci per venire a cena… Ciao Luciaaaa!!!

  5. lucia 21 giugno 2012 a 3:44 pm #

    bene bene…per i giornifarei scegliere al cuoco, che ne dici? così poi mi organizzo e ti propongo delle date.
    grazie mille, a presto

    • marcoinpadella 21 giugno 2012 a 5:39 pm #

      Perfetto! Un venerdì/sabato ti andrebbe bene? Primi giorni di luglio (dall’uno al quindici)? Mangi tutto o repelli qualcosa?! Mangi anche la trippa? E la recchia? 🙂 facci sapere qualcosa sul tuo gusto, sui sapori preferiti e su quello che non ti piace proprio…

      • lucia 21 giugno 2012 a 5:56 pm #

        Come giorni ci siamo, per la data ti faccio sapere al più presto.
        Intanto ti anticipo che purtroppo trippa e trippine non fanno al caso nostro…io ho provato più volte l’assaggio, ma niente! Per il resto, vediamo…non mangio agnello, mentre chi mi accompagnerà non mangia coniglio.
        Eviterei il pesce, nonostante mi piaccia molto, ma sono un tipo un po’ particolare in questo senso…e magari te lo spiegherò a voce!Bada bene, non vorrei inibire la tua creatività culinaria, per cui semmai approfondirò il tema “marino” se ne avrai la necessità.

        per quanto riguarda invece le spezie, non vado molto d’accordo con la cannella laddove abbondi…

        a presto

      • marcoinpadella 21 giugno 2012 a 7:59 pm #

        Perfetto indicazioni ricevute (che verranno ovviamente disattese data la mia incapacità mnemonica), cena in dirittura d’arrivo!

  6. moma 24 giugno 2012 a 10:41 pm #

    Che mito!!! 😉

  7. lucia 25 giugno 2012 a 4:14 pm #

    ciao marco,
    io proporrei il 06 o il 07 luglio per visitare il Giardino delle maraville, decidi tu! a presto

  8. lucia 25 giugno 2012 a 4:14 pm #

    meraville?

    • marcoinpadella 25 giugno 2012 a 4:59 pm #

      Credo vada bene. Ti confermo a breve. Meraville. Ma anche “maraville” è sontuoso abbastanza! 🙂
      Stiamo progettando la tua cena….tremaaaaa!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: