Spinaci al tartufo (che non c’ho!)

31 Mar

20140331-132214.jpg

Eccomi qui! Chi di voi mi dava per disperso? Chi è che ha pensato che avevo stirato le zzampe?! Chi è che ha pensato che mi avesse accoppato il mozzo con una bella padellata co’ la pentola in ottone?! E invece: eccomi qui!!!

Ora è bene mettere in chiaro da subito una cosa: il tartufo non ce l’ho. Ma come al solito (per chi legge le ricette di questo blog) l’importante non è magnà, ma ipotizzà, sperimentà…e poi, ovviamente la robba che famo ce la magnamo!!! Quindi quando ho preparato questa ricetta mi son detto: maronna s’è bbona…pensa quanto sarebbe ancor più bbona se ce fossero sopra le scaglie di tartufo. Tartufo nero? Tartufo bianco? Gelato al tartufo? Il tartufo de “lu canittu”? Il mozzo da cucina ha stabilito (ieri ore 23.18): tartufo nero. Fine. La ricetta è semplice, così semplice che quasi ricetta non è. Pilò (però) nasconde le sue piccole insidie. E poi me state sempre a di’ che so’ complicato, che le ricette so’ troppo elaborate, che so’ bello e intelligente… Allora eccola qui: una ricetta facile facile e ottima ottima.

INGREDIENTI:
Spinaci, burro, sale, acqua, semi di senape, cortello e furscett… bocca, gargarozzo, stomaco, elaboratore a gas e foro di espulsione.

PROCEDIMENTO:
Prima cosa non me fa il pigro/a. “Perché? Che ho fatto?”. Già te vedo che è lunedì, che c’hai l’occhio a manzo, che non te va de fa le cose. “Me va, me va…”. Allora, per prima cosa scegli gli spinaci più buoni che trovi e separa il gambo/picciolo dalla foglia perché se vuoi farli bene devi da cocelli separati. “Ma a che serve, e daje, no’ lo faccio…”. Te l’ho detto che nun te va de fa un cavolo; vedi che c’ho ragiò!
Forza, separa e lavali bene. Intanto l’acqua bolle. Salala. “Salala” che parola strana. Vabbè, butta le foglie e cuocile quel tanto che basta per ammorbidirle e far loro perdere il sapore della ‘nzalata (insalata). Fai la istessa cosa con i gambi. In sostanza spesso cuociamo le verdure in 27 ettolitri di acqua e per 16 ore e 30 minuti. No, non zi fa (non si fa)! Poca acqua e poca cottura, in modo da mantenere la fragranza dello spinacio che hai comprato. Ciambella!
Una volta cottili… “cottili” che parola strana anch’essa… levali dalla pentola e immergili in acqua fredda per bloccare la cottura che hai scelto. Scolali bene (scolali…). Io li strizzo. “Ma se io li strizzo mi diventano una pappocchia unica”. Ecco lo vedi che li cuoci troppo! Se li cuoci il giusto, gli spinaci (come le bietole ed altre verdure) non si “squagliano” tra le tue mani forzute; rimangono separati e strizzati.
Prendi una padella. Un pezzo di burro e manna la fiamma a tacchiola (al massimo per qualche secondo) versa gli spinaci e i piccioli/gambi in pentola e abbassa la fiamma. Levali dal fuoco dopo 3/4 spadellate.
Con gli spinaci componi una sorta di involtino. Appoggia sopra i gambi e spruzzaci sopra alcuni semetti di senape. Se lo possiedi, vai di tartufo nero a scaglie. Piatto delicatissimo e delizioso.

Marco in fardella!

p.s. stanno ascappando le erbe servatiche (rugni, creschpegne, sperane… come dice nonna) andate e coglietele e poi fatene buon uso. Io vado matto per le erbe spontanee. Nelle marche le più note sono marjuana e oppio… Ovviamente scherzo, vanno forte THC e pasticche!!! 🙂 AS breve ricetta spontanea con erbe spontanee…

Annunci

2 Risposte to “Spinaci al tartufo (che non c’ho!)”

  1. Hey un mio amiϲо mi ha sharɑto il link a questo sito e sono passata a νedere se realmentе merita.
    Mi piace tanto. L’ho messo trа i preferiti. Splendido sito
    e grafica magnifico!!!

    • marcoinpadella 9 ottobre 2014 a 10:24 pm #

      Ciao caro/a, i tuoi complimenti mi lusingano…caro king56elkb14811! Spero tu esista davvero e, comunque sia, grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: