Tortellini in brodo (zio bon!)

1 Gen

20140101-133715.jpg

20140101-133647.jpg

Buon Anno!
Per festeggiarlo parto con una ricetta tradizionale che in questo giorno abbonda di sicuro sulle tavole di milioni di italiani: tortellini in brodo (zio bon!).

Li ho fatti per la prima volta e devo confessare che non sono ancora del tutto soddisfatto, però, la ricetta ve la posto lo stesso, tanto gli ingredienti so’ quelli e vi vengono ottimi di sicuro! Sono io che sono fissato (come tutti gli sceffi), che ogni cosa deve essere perfetta, che nun se pole (può) sgarrà de un millimetro, che, difatti, per tagliare la pasta a quadrati pricisi pricisi (non avendo le rotelle taglianti di Mazinger) ho usato il metro, vedi fota!

Difficoltà: e ‘na madompera (abbastanza complicati)
Tempo: quattro/quarti
Persone sfamabili: 4/6 jente (persone)
Difficoltà: fa le cose pricise e ‘ttappare lo tortellino fatto vè (in modo corretto).

Ingredienti per la pasta:
400 gr. di farina di semola, 4 uoua (uova).

Ingredienti per il ripieno:
Sebbene tra Modena e Bologna la regola è di mettere nel ripieno maiale, mortadella, persiutto e reggiano, qui siamo nelle Marche e da noi ce vole un macinato fino fino quanteché di: 400gr di carne di cui 1/4 manzo, 1/4 maiale, 1/4 pollo e meno de un quarto de mortadella, ciò che manca al quarto de mortadella andrebbe colmato con un tantì (un poco) di prosciutto dolce de le parti nostra… Poi nel ripieno mettete parmigiano reggiano stagionato q.b. e noce moscata q.b. Non esagerate col parmigiano e la noce moscata perché la carne s’ha da senti! Infine un po’ di sale.

Fatta la pasta (se non sapete come andate a vedere la pagina sulla pasta, di cui cercherò di mettere un link) dividetela in 4 parti e stendetene un quarto sul tavolo da lavoro. Tagliatela a quadrati di 3/4 cm per lato (diagonale 4,23/5,64, angoli di 45 gradi e uno di 90, mi raccomando)!
Rimpippate i quadrati con una mezza luna di ripieno e formate un triangolo con la pasta richiudendo il quadrato su sé stesso. Premete poco per incollare i bordi della pasta altrimenti li spampinate (deformate) tutti.
Mettete un dedo (dito) alle spalle del triangolo (l’uomo usi il mignolo, la donna lo indice), e avvolgete i due estremi attorno al deto stesso. Con una leggera pressione incollate i due estremi del triangolo tra loro dando vita al vostro primo turtelino!!!
Abbiate cura di effettuare queste operazioni velocemente in modo da evitare che la pasta si secchi, che voi imprechiate, che l’inferno apra a voi le sue porte.

Ingredienti per il brodo:
Un pezzo di manzo, un pezzo di manzo con tenerume, mezza gallina, sale pepe e chiodi di garofano, una costina di sedano, una carotina e una cipolletta. Fate brasare leggermente un lato della carne di manzo, aggiungete acqua, aggiungete il resto degli ingredienti e fate bollire sino a cottura ultimata (circa 3 ore e mezza, quattro).

Una volta che avete il brodo, levate la carne e portatelo a bollore, immergeteci i vostri turtelini che avrete fatto essiccare per una trentina di minuti fuori dal frigo e che poi dovreste conservare in un apposito luogo freddo e asciutto, ma che essendo dei “semplici cittadini” (citazione) conserverete in frigo con la conseguente appiccicosicatura del turtelino stesso.
Magnateveli con un po’ di parmigiano sopra, se vi aggrada.

Attenzio’: quando mettete i turtelini nel contenitore che li intrappolerà sino al momento dell cottura, cospargeteli con abbondante semola. Essa provvederà a tenerli separati l’uno dall’altro e a non farli appiccicare al contenitore, altrimenti, se non userete la semola, le porte dell’inferno si apriranno di nuovo udendo le parole che sarete stati in grado di proferire!

Buon 2014, Marco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: