Il Giardino delle Meraville!

1 Giu

“Ieri sono andato a cena al Ritz di New York” (Clinto)

“Stasera vado da Nobu a Myfair, è il miglior posto del mondo” (Bonovoss)

“Ci vediamo alle nove da Gualtiero Marchesi che mi avvanzano un par de mila euri!” (Sarcozzi)

(la foto di Sarcozzi, se ci fate caso, è un po’ più bassina di quella degli altri due… non che Bonovoss sia tanto più alto…)

Ma non siete nessuno se non siete mai stati a cena al “Giardino delle Meraville”!

Idea: plin!

Mi son detto… visto che piace quello che propongo (e cucino), visto che ho tanta passione per il cibo e i suoi ingredienti, visto che ho chi mi aiuta e chi mi sta vicino, visto che conosco persone curiose e disponibili, visto che sono ospitaliero come il patrono di una cara città, visto che mi piace aprirmi al mondo e conoscere, ma perché non invitare ospiti a cena!

L’idea è questa: io e il mozzo di cucina cucineremo un piatto per voi e un dolcetto; miei fidi conoscenti/equippi/vinosofi cucineranno un’ulteriore portata e forniranno il vino; voi verrete ospiti di casa mia. Unico vostro obbligo: portare una sorpresa.

Numero degli ospiti: purtroppo, date le piccole dimensioni della mia umile dimora essi non potranno essere superiori a due esemplari dei seguenti tipi di esseri: uomo-uomo, uomo-donna, donna-donna, uomo-cane, donna-cane, uomo-gatto, donna-gatto, gatto-gatto e cane-cane (in questi ultimi due casi qualcuno dovrà suonare il campanello per loro). Potrete venire da soli, ovviamente, e sarete ancor più graditi ospiti, onorati e corteggiati il doppppio, data la vostra singolarità!

La soppresa (come dice nonna): essa dovrà essere sentita e sincera, rimuginata e “de core”. Qualsiasi cosa andrà bene e non dovrà essere, per forza, indirizzata a tutti i partecipanti al banchetto. 100 euri saranno più che graditi 🙂

Ciò detto rimane solo da dirvi che faremo una cena simile una volta al mese, presso il “giardino delle meraville” di casa mia (una a giugno, una a luglio ed una ad agosto). Infine, chi legge e si accorge che sarà coinvolto in cucina, non si spiriti e mi dia la sua amichevole disponibbolità!

Da ultimo: le persone a me già note saranno, ovviamente, gradite ospiti dell’iniziativa, ma ancor più graditi saranno i non conosciuti che vorranno aggregarsi alla allegra combriccola e ancor di più i nemici e gli invidiosi (anche se per ora non sono al corrente della loro esistenza nella mia vita) i quali con la loro disponibilità contribuiranno a ricostruire una rapporto che si dovrebbe essere interrotto! Non sentitevi a disagio e provate ad aderire all’iniziativa: i miei amici sapranno rendere l’atmosfera piacevolissema!!!

Che ne dite? Vi va di provare? E daje!!!

Marco

Annunci

9 Risposte to “Il Giardino delle Meraville!”

  1. Bonovoss 1 giugno 2012 a 11:38 am #

    considerando la fitta schiera di intimi che ti gira attorno, quasi mi vergogno a prenotare a questa fantastica iniziativa, per non saturare subito i tre eventi e quindi dare modo ai curiosi di conoscere il giardino che a me è dato frequentare con più facilità.
    Cosa debbo fare?
    Con stima,

    Bonovoss

    • marcoinpadella 1 giugno 2012 a 12:14 pm #

      Carissimissimo Bonovoss, che tu sia il beneaccetto commensale alla cena prossima ventura! Al bando la vergogna, viva l’iniziativa! Sei già nella lista. Ti contatterò nei prossimi giorni per concordare un giorno in cui fare la pappata. Se vuoi puoi mandarmi i tuoi contatti a marcoinpadella@gmail.com altrimenti ti contatterò tramite questi blog-messaggi. Benvenuto!
      The Edge

      • marcoinpadella 1 giugno 2012 a 12:27 pm #

        A meno che tu non sia tra quelli che dei fornelli manovran le rondelle..,

  2. Bonovoss 1 giugno 2012 a 2:23 pm #

    perlappunto, considerommi rondellatore di fornelli e rileggendo le tue righe, potrei aver commesso errore. Per questo ti fornirò un indizio sulla mia identità, una lettera greca: Ψ.
    Saluti carissimi.

    Bonovoss

  3. Cristian 2 giugno 2012 a 12:33 pm #

    Anche noi conosciamo bene il tuo giardino ma di vergogna non ne abbiamo quindi ci prenotiamo! Attendiamo…

  4. stepy 3 giugno 2012 a 11:37 pm #

    in effetti cercavo un posto dove poter organizzare il mio compleanno quest’anno! 🙂 compatibilmente con impegni e date delle serate potrei offrirmi quale mescitore di bevande, chiedendo in cambio scarti delle vivande preparate. propongo inoltre che un poeta e/o musico sia presente ma la cui partecipazione mai rubi spazio al movente che anima le garden du maraville. eviterò di far polemiche circa la non prevista partecipazione di animaletti da cortile, sebbene ben + alti del sarcozzi. bacio e saluto sempre caramente.:-) bonne nuit stepy

    • marcoinpadella 4 giugno 2012 a 10:28 am #

      Vengo or ora da una riunione di gabinetto in cui si è deciso di permettere l’accesso alla cena anche a paperozzi e gallinacei. Per le oche ci stiamo ancora accordando. Ringraziandola per l’offerta di collaborazione la avvisiamo che è gia stato incluso nella lista dei “famisissimi mescitori di vini et birri” e verrà, pertanto, contattato dalla nostra organizzazione per i primi accordi (non di vil danaro!) circa le immininti libagioni!

  5. Silvia Castellani 4 giugno 2012 a 2:14 pm #

    Che bella ideaaaaaa!!!Io vorrei tanto prenotarmi, sono troppo curiosa di assaggiare la tua cucina!!E mi prenoto anche per un eventuale aiuto ai fornelli, anzi pensavo…potresti anche iniziare ad organizzare dei piccoli corsi per qualche amico che leggendo gli viene oltre che una gran fame, anche una gran voglia di imparare quello che tu già hai appreso, magari i tuoi ipotetici allievi (se spiantati e senza un lavoro) potrebbero portare le materie prime da cucinare e poi con il tuo aiuto trasformarle in cene, pranzi, merende e colazioni da gustare insieme!!

    • marcoinpadella 4 giugno 2012 a 2:33 pm #

      Carissima/o ragazza/o sconosciuta/o. Ma che bella idea! Più che corsi (che nn penso di essere all’altezza di fare, ma grazie mille per la lusinga e la stima dimostrata!) sarebbe bello organizzare una cena del tipo: la robba la porti tu, te la cucini tu e io la assaggio per veder se va bene. Più seriamente: cucinare insieme ai frequentatori del blog che han voglia di vedersi anche fisicamente. Si potrebbe provar a realizzare delle ricette del blog tutti insieme, oppure riprodurre (con metodo ed impegno cinesi) una ricetta famosa di un maestro di cucina. O, infine, stuzzicare le nostre fantasie con cene tipo quelle da te proposte: io porto la robba, tu ci metti la ricetta… Era una mia intenzione provare a fare qualcosa del genere. Si dovrebbe avere a disposizione una cucina professionale (e credo di averla trovata) e un posto dove poggiare il sedere. E pure quello credo di averlo trovato (lo stesso della cucina professionale). Le persone dovrebbero esserci, viste le buone visualizzazioni del blog (grazzzzzie ai fedeli lettori!). Mancano sole delle accortezze legislative da rispettare…ma nn vedo l’ora di annunciare una iniziativa simile nel prossimo futuro. Intanto cara Silvia, grazie per il messaggio e per l’offerta disponibilità. Anche tu sei di diritto inclusa nelle segrete liste del sig. Padella!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: