Panino con la mortadella

31 Mar

20120331-151615.jpg

20120331-151650.jpg

20120331-151724.jpg

Una giornata assolata e tiepida va coronata con un panino con la mortadella!

Una premessa: io adoro le paste lievitate. Amo il lievito naturale, il lievito di birra e quello chimico mi sta simpatico. A breve proverò a farmi il lievito madre da solo, ma il problema è che gli devi stare dietro, come si dice da queste parti, “come a un fricu picculu”!

Una seconda puntualizzazione: la mortadella non l’ho fatta io!

Ingredienti:

Farina di grano duro 900 gr/1000 gr a seconda dell’umidità, 500 cl di acqua (va bene Alessandra?! 🙂 ) 50 gr d’olio di oliva extravergine, un cucchiaio di sale, un panetto di lievito da 25 gr e, se lo avete, dello strutto (20/30 grammi)

Preparazione:

Versate in un contenitore metà della farina, l’olio, lo strutto e l’acqua ed impastate con l’aiuto di una forchetta. Riscaldate appena un po’ d’acqua che vi siete tenuti dei 500 cl che vi ho detto (n.b. l’acqua non deve superare i 35-40 gradi) e aggiungete il lievito. È meglio mettere il lievito prima del sale in modo da evitargli uno shock. Il lievito di birra, comunque, è un tipo bello tosto e non si fa problemi se aggiungete il sale all’impasto prima di lui. Quindi se vi sbagliate non preoccupatevi più di tanto.
Ora aggiungete il sale e continuate ad impastare aggiungendo a poco a poco la farina nel contenitore. Quando l’impasto diviene difficile da girare nel contenitore versatelo su un ripiano e continuate a impastare a mano.
Quando la massa non sarà più appiccicosa e apparirà soffice e omogenea, mettete l’impasto a riposare per 40 minuti. Passato questo tempo riprendere l’impasto e ripiegatelo su sé
stesso due tre volte e rimettetelo a riposare, questa volta per qualche minuto in meno (35 minuti). Se il lievito ha preso bene, in poco tempo la massa di gonfierà di nuovo. Dopo questo secondo periodo di riposo riprendete la massa e tagliatela in 4/5 parti uguali per farne dei filoncini oppure, se volete dei panini, suddividetela in 10/12 parti. Importante è che le parti siano di identico peso, così cuoceranno con gli stessi tempi. Di nuovo a riposo per 30 minuti. Passato anche questo tempo prendete di nuovo il pane / panini e disponeteli in un contenitore idoneo per infornarli. Lasciateli a riposo in un luogo a temperatura costante, non umido ma tiepido (25-28 gradi); io in genere lo metto in forno. Lasciate lievitare il vostro pane per circa 40 minuti. Passato questo periodo tagliuzzatelo e infornate a 220 gradi per 20-25 minuti circa. Se si tratta di panini il tempo diminuirà in base alle loro dimensioni.
Sfornate, fate raffreddare un minimo su idoneo stendipanni, tagliate longitudinalmente e “rimpippate” di mortadella….squisito!!!

Marco

Consiglio:

Quando fate riposare il pane nelle pause previste per la lievitazione copritelo sempre con un panno in modo che rimane caldo e non si secca. Inoltre, quando tagliate la massa per farne dei filoncini o dei panini, pesate sempre le pagnottine (devono essere tutte uguali) e iniziate a dar loro una forma.

Annunci

2 Risposte to “Panino con la mortadella”

  1. stepy 7 luglio 2013 a 10:25 am #

    ottimo! ben preparato e sempre appetitoso! ideale x scampagnate e merennette! ho una domanda cheffo: se ti fai il lievito madre, il lievito figlia s’ingelosisce? 🙂

    • marcoinpadella 11 luglio 2013 a 5:03 pm #

      Dipende: se avevi già instaurato una relazione sentimentale con lievitofiglia, sicchessingelosisce! Occhio anche al lievito padre, è grande e grosso e torna a casa ubriaco dal lavoro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: